La scuola di ArchiMinimal riparte in grande stile, ecco tutte le novità.

di Alessandra Bettoni e Luigi Coluccia 

ArchiMinimal Photography ha sempre avuto l’ambizione di voler rappresentare qualcosa di più di un semplice contenitore virtuale d’immagini. E’ cresciuto grazie al vostro prezioso ed instancabile contributo, opportunamente stimolato attraverso le molteplici attività che nel tempo vi abbiamo proposto, ricevendo per altro, sempre una risposta adeguata e puntuale. Il passaggio da Gruppo facebook a Format è stato graduale e sta per completarsi con la nuova organizzazione della sezione didattica del gruppo che vi presentiamo oggi. 

lab_cover1Chi ci segue dal primo momento conosce il grande impegno che abbiamo sempre messo nello sviluppo di tutte le attività proposte e la maniacale cura di tutti i dettagli. Per cui, dopo il lancio del gruppo, la nascita delle varie pagine tematiche che ne costituiscono l’anima, i tantissimi WaT, il fondamentale utilizzo degli hashtag funzionali alla correlazione con le altre piattaforme al gruppo collegate e propedeutici ad una categorizzazione sempre più capillare, la nascita del Blog con contenuti variegati ed  articoli di cui spesso anche voi siete protagonisti, siamo poi giunti alla madre di tutte le sfide, la nascita della scuola della fotografia d’architettura con il lancio del gruppo Scuola .

Questa sfida, grazie anche alla professionalità del Professor Alloni sul quale sono ricadute tutte le incombenze ad essa collegate, è stata vinta. Molti di voi hanno aderito all’iniziativa e più di qualcuno poteva essere considerato un ottimo fotografo già prima della sua partecipazione al progetto, ma ci è piaciuto molto il modo in cui si è messo in gioco, con umiltà e passione. Il Professore poi, con la sua infinita pazienza e grande capacità ha saputo perfezionare ogni intervento attraverso una puntuale e dettagliata lettura dei vostri lavori, fornendo sempre quella visione di grande respiro di cui è capace. Abbiamo avuto anche modo di notare, con il passare delle settimane, il netto miglioramento di alcuni allievi meno pratici di fotografia di architettura, la crescita personale di quelli già più avvezzi a questo genere fotografico ed il significativo consolidamento di coloro i quali invece avevano già delle importanti competenze di base.

Tutto questo ci ha convinti di due cose: la prima è che avremmo dovuto continuare ed insistere su questa strada perchè la sinergia che si viene a creare fra voi amici cari, il nostro professore e lo staff del gruppo, può portarci ad avere dei risultati e dei margini di miglioramento significativi e collettivi. Questo è reso possibile anche dalla contaminazione reciproca e dallo scambio visivo che la condivisione comporta.

La seconda è che avremmo dovuto guardare oltre e non fermarci ai risultati acquisiti, alzando “l’asticella” della proposta, affiancando la scuola tradizionale in cui migliorare le proprie capacità piuttosto che apprendere i primi rudimenti della fotografia d’architettura, con un altro, nuovo contenitore virtuale.

Un nuovo contenitore virtuale che sarà alimentato dai contributi dello staff e degli utenti, in cui proporre sempre nuovi e stimolanti argomenti da discutere insieme. Un Forum alla vecchia maniera, una fucina fotografica in cui condividere esperienze e alimentare thread con discussioni costruttive, amabili e dalle molteplici sfaccettature.

La parola che più ci piace per definire questo spazio è senza dubbio Laboratorio. Questo infatti, nell’immaginario collettivo è quel luogo deputato alle attività d’intelletto così come a quelle manuali, un luogo virtuale in cui riversare tutti i contenuti più interessanti spaziando da quelli tecnici riferiti ai materiali fotografici, agli aspetti legati alla stampa, che purtroppo, nell’era digitale, rimane un po’ il neo di molti di noi, piuttosto che la discussione suggerita da ogni singolo utente alla ricerca di un confronto su un proprio scatto, passando da tematiche espressamente legate alla tecnica fotografica a quelle meno tecniche e più concettuali, insomma, un luogo in cui crescere tutti insieme.

Per centrare questo ambizioso obiettivo, ci siamo avvalsi oltre che della professionalità del Prof Alloni, anche di altre personalità che man mano vi presenteremo. Le attività del secondo corso della scuola d’architettura e del nuovo gruppo Laboratorio avranno inizio alla fine di Gennaio. Nel frattempo invitiamo:

  • tutti coloro i quali ritenessero concluso positivamente il loro percorso nel gruppo Scuola , ad uscire da tale gruppo per far posto ai nuovi allievi ed entrare nel nuovo Laboratorio .
  • Gli utenti che invece volessero beneficiare di un ripasso generale, a rimanere nel gruppo Scuola, aderendo comunque al nuovo gruppo Laboratorio
  • Invitiamo tutti gli utenti esclusi per motivi numerici dal primo corso della  Scuola ad iscriversi al gruppo per partecipare al secondo corso.
  • Invitiamo invece tutti gli utenti del gruppo e non, ad aderire comunque al nuovo gruppo Laboratorio per partecipare, alimentandola, a questa nuova ed entusiasmante sfida che sarà il fiore all’occhiello del nostro cammino in questo anno 2017.

Affrettatevi con le iscrizioni, vi aspettiamo numerosi! Grazie a tutti per l’assidua partecipazione e la gentile collaborazione.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...